Montone: la Cipolla Ramata di Montoro in Israele

La Genovese di podolica, il condirama e il paté realizzati secondo la tradizione della cucina irpina

“Mangiare pane e cipolla” un detto antico che oggi, quando si fa riferimento alla Cipolla Ramata, è sinonimo di qualità. Un bulbo pregiato dal sapore inconfondibile, la cipolla Ramata di Montoro, da sempre è il simbolo della fertilità della terra nel comune di Montoro a ridosso delle province di Avellino e Salerno. Una materia prima eccellente sapientemente prodotta e commercializzata dall’Azienda Agricola Salvatore Montone in via Maggiore Vincenzo Citro a Montoro. L’attività, partita con papà Antonio nel 1971,  punta sulla pregiata cipolla: una coltivazione fatta con passione e dedizione su una superfice di svariati ettari di terreno, in parte destinata anche ad ortaggi selezionati, come insalate, rucola, finocchi, cavolfiore, indivia. L’azienda, a prevalente conduzione familiare,  gode della certificazione ISMECERT per la produzione della Cipolla Ramata di Montoro e della produzione del suo seme.

“L’attenzione e il rispetto dei tempi fanno del nostro lavoro un punto di forza” ci racconta Salvatore Montone che oggi, con sua moglie e i suoi figli, porta avanti un discorso di qualità e genuinità del prodotto. La semina avviene a fine estate – inizio autunno e si raccoglie ad inizio estate dell’anno successivo. “La lavorazione avviene tutta a mano nel rispetto della delicatezza della cipolla – continua Salvatore Montone – dalla semina alla raccolta fino al confezionamento della caratteristica treccia a cui si dedica mia mamma Anna”. 

Tradizione e innovazione insieme per l’Azienda Montone che, con una produzione annua di circa 3 mila quintali, dal 2016 commercializza oggi i suoi prodotti trasformati presso una struttura specializzata.

Punta di diamante la Genovese di podolica irpina: un sugo pronto con cipolla ramata di Montoro, carne di manzo podolico condito con olio Ravece Dop, Fiano di Avellino Docg e Sedano di Gesualdo. E poi ci sono il paté di cipolla ramata, sugo pronto vegetale di cipolla ramata e zucca, il condirama con cipolla ramata e le marmellate.  “Tutte ricette realizzate tenendo conto dei prodotti tipici del nostro territorio – dice Salvatore – e frutto della esperienza culinaria del mio caro amico Lello Tornatore”.

La qualità dei prodotti fanno oggi dell’Azienda Montone un punto di riferimento sui mercati superando i confini regionali: dopo il Giappone che ha scelto di importare la Genovese di Podolica, il paté di cipolla sbarca in Israele.