“Leonardo Edilizia” firma le ristrutturazioni “Chiavi In Mano” con i Bonus Casa

 “Leonardo Edilizia” firma le ristrutturazioni “Chiavi In Mano” con i Bonus Casa

Sul mercato dal 2014 la società di Capossela e Buonaiuto si avvale della collaborazione di 5 operai specializzati

Da un lato il calo inesorabile delle nuove costruzioni e del mercato immobiliare, dall’altro il progressivo incremento del numero di interventi di ristrutturazione e ammodernamento. Sono le due facce della crisi dell’edilizia in Irpinia. Un trend che, se da una parte ha costretto molto imprese a chiudere i battenti, dall’altra ha aperto nuove opportunità per chi ha saputo diversificare e sperimentare nuove strade.

“Oggi, complice la crisi economica, la maggior parte delle persone investe sulla conservazione, sul miglioramento della proprietà. Acquistare casa è diventato un lusso e, conseguentemente, si costruisce sempre meno”.

L’architetto Flaviano Capossela, con una significativa esperienza nel mondo dell’edilizia, spiega così la mission di “Leonardo Edilizia” Srls, una sfida imprenditoriale che condivide con il giovane ingegnere Marco Buonaiuto.

Sul mercato dal 2014, “Leonardo Edilizia” ha firmato la ristrutturazione di una ventina di edifici. La società si avvale della collaborazione di 5 operai specializzati ai quali, in caso di necessità, si aggiunge altra manovalanza. Progettazione, massima attenzione alla scelta dei materiali e alle rifiniture e rispetto dei tempi. Tutto nel segno della qualità. “Lavoriamo con la massima attenzione, curando ogni dettaglio. E la fiducia che registriamo ogni giorno ci conferma che siamo sulla strada giusta”, aggiunge Buonaiuto.

L’ottimo bilancio dei primi cinque anni di lavoro ha spinto “Leonardo Edilizia” ad accelerare ancora. “Home & interior design” è la nuova sfida, il nuovo segmento di offerta che fa leva sul “Bonus Casa”, che prevede una detrazione fiscale del 50% per singola unità immobiliare.

“Leonardo Edilizia” offre un intervento di ristrutturazione “chiavi in mano” ad un prezzo bloccato ed assolutamente competitivo, che parte da un primo sopralluogo ed un successivo preventivo, assolutamente gratuiti. Poi spazio alla progettazione architettonica 2D e 3D e alla presentazione di tutte le pratiche amministrative, come Cila, Cil, Scia e altri permessi.

“Leonardo Edilizia” cura poi tutta la fase operativa, a partire dalla scelta e la fornitura dei materiali fino all’esecuzione dei lavori affidata a tecnici competenti e operai specializzati. “Nulla è lasciato al caso, lavoriamo in stretta sinergia con i clienti per rispondere al meglio a tutte le aspettative”, precisano i due professionisti.

All’orizzonte c’è anche una nuova opportunità, un’ulteriore occasione per gli interventi destinati al rifacimento delle facciate degli edifici che scatterà nel 2020. Il bonus facciate è una detrazione del 90% che può essere applicata alle spese documentate sostenute nel 2020 per gli interventi di recupero e di restauro. Si potrà portare in detrazione il rifacimento dell’intonaco, ma anche un semplice lavoro di tinteggiatura. Con il nuovo bonus sarà possibile procedere alla restaurazione dell’esterno non solo di palazzi condominiali, formati da almeno due unità abitative diverse, ma anche di case singole come ville o villette con una sola unità abitativa.

Come per gli altri bonus, anche in questo caso il rimborso avviene nel corso di 10 anni con una rata fissa annuale. Non c’è però un tetto massimo di spesa. “In questo modo si possono mettere in sicurezza gli edifici e riqualificarli investendo di più, ma con rimborsi più alti”, concludono Capossela e Buonaiuto.