Neogas & NeoFuel, energia e risparmio alla portata di tutti

Premiamo un tasto, e si illumina una stanza. Giriamo una manopola in cucina, e il fornello si accende. Gesti quotidiani, che traducono in automatismi quegli importantissimi servizi di approvvigionamento energetico che ci hanno semplificato e migliorato la vita. Non possiamo più farne a meno e, spesso, non conosciamo nemmeno il grande lavoro che c’è dietro affinché possiamo goderne nelle nostre giornate.

Tutto è scontato e facile, fino a quando non abbiamo bisogno di qualche informazione in più, per esempio sui costi, oppure sull’avvio di un nuovo contatore. Ed ecco che comincia l’avventura dei centralini, delle voci registrate, degli operatori non direttamente legati all’azienda che ci rifornisce che non sanno rispondere alle nostre domande o, peggio, che ci danno informazioni inesatte. Quando subentra la burocrazia, iniziano i problemi. A meno che non si decida di affidarsi ad una ditta che abbia fatto del contatto con il cliente e dell’attenzione al dettaglio i suoi punti di forza.

Come NeoGas. Un’azienda di erogazione di servizi energetici che mette al centro le persone, con i loro bisogni e le loro richieste. Perché se è vero che scienza e tecnologia sono i motori del progresso, è altrettanto vero che sono volti, nomi e occhi a costruire ed oliare gli ingranaggi di quei motori. Donne e uomini, non solo “utenti”, alla base di una filosofia aziendale che ha scommesso soprattutto sull’aspetto umano della gestione.

D’altronde, è proprio da una grande amicizia che nel 2000 è nata questa bella realtà campana, dal rapporto pluridecennale che lega Antonio Camerlingo a Mario Contillo e Carmelo Contillo.

«Ci conosciamo da sempre, e lavoriamo insieme nel settore dei carburanti – ci raccontano – Quando è nata l’idea di accompagnare i nostri clienti nell’ambito della luce e del gas, abbiamo deciso di intraprendere quest’avventura insieme, partendo dall’Alta Irpinia e dal Nord della provincia napoletana, che sono le nostre zone di provenienza. Poi, pian piano, siamo cresciuti, raggiungendo Avellino e arrivando ad oltre 5.000 clienti».

La territorialità, l’appartenenza al luogo, è la base fondamentale da cui i tre soci sono partiti: «Essere presenti per noi è la prima cosa. Conoscere il posto per dare un servizio personalizzato. Idea che si è poi tradotta nell’apertura di punti vendita e informazione fisici, dove invitiamo a recarsi personalmente per avere tutti i dettagli delle nostre offerte e del nostro operato. Al momento abbiamo uffici a Calitri, Sant’Angelo dei Lombardi, Lioni e Sant’Antimo, e stiamo per inaugurare una sede ad Avellino, in via Scandone 12. In questi point si svolge la metà del nostro lavoro, dove il personale fornisce tutte le spiegazioni necessarie indipendentemente dall’età o dalla preparazione in materia tecnologica del cliente».

Niente numeri verdi che lasciano ore in attesa, niente segreterie preimpostate che avviano il percorso a ostacoli delle cifre da premere e che lasciano (forse) la possibilità di rivolgersi ad un assistente in carne e ossa soltanto come ultima ipotesi. Mai verrà a bussare al citofono di casa un venditore porta a porta della NeoGas che, per garantirsi le provvigioni e chiudere a tutti i costi un contratto, fornisce più o meno consapevolmente indicazioni che si rivelano inesatte. Trasparenza, affidabilità, assistenza reale e continua sono le fondamenta sulle quali la NeoGas si basa, soprattutto in una terra dove non mancano i clienti un po’ più avanti con gli anni, che hanno sincero bisogno di un riferimento “reale”.

«Naturalmente, siamo attrezzatissimi anche online. I nostri canali social sono sempre aggiornati e ogni cliente può controllare i suoi consumi e la sua situazione dei pagamenti da un’area utente privata accessibile dal sito, di facilissima consultazione. È possibile richiedere la fatturazione via mail. Ma per noi ogni persona ha le sue specifiche esigenze, e sappiamo che a volte c’è bisogno di una voce vera pronta ad ascoltare una domanda, di un dipendente che conosca bene l’azienda e la situazione personale, insomma, di umanità».

Una comunicazione chiara e a disposizione del cliente è fondamentale, soprattutto in momenti delicati come quello dell’emergenza covid: «Cattiva informazione e circolazione di fake news hanno indotto molti a credere che, durante il periodo della quarantena, non si dovesse provvedere al saldo delle utenze di luce e gas, soprattutto dei luoghi di lavoro. Ciò ha comportato dei ritardi e l’accumulazione di diverse mensilità. Per questo raccomandiamo sempre di rivolgersi ai nostri point, per fugare tutti i dubbi».

La filiera che sottende il lavoro di un’azienda come la NeoGas è complessa, così come il suo operato. «Ma questo spetta a noi. Il cliente, invece, deve essere agevolato e facilitato, comprendere quel che paga ed essere autonomo nella lettura del contatore. Noi chiediamo le letture mensilmenteperché vogliamo che i nostri clienti paghino solo ciò che effettivamente consumano». A differenza di altre aziende che calcolano delle cifre basate su stime forfettarie. Si tratta spesso di escamotage di autofinanziamento, così come la richiesta – anche se minima – di far pagare ai clienti la ricezione della bolletta tramite posta. Per la NeoGas, è un diritto che spetta al consumatore, completamente gratuito.

Stesso discorso se qualcuno volesse far valutare la propria bolletta e chiedere un  preventivo alla NeoGas: la consulenza è assolutamente gratuita e senza alcun obbligo di sottoscrizione del contratto, «il quale, in ogni caso, non è soggetto a vincoli, il cliente può decidere di rescinderlo in ogni momento. Inoltre anche l’attivazione, la sospensione e la chiusura di contatori, sono servizi che noi offriamo, senza costi aggiuntivi».

L’obiettivo è crescere un mattoncino alla volta, grazie alla fidelizzazione di clienti soddisfatti: l’azienda è cresciuta soprattutto grazie al buon vecchio passaparola, che ha premiato la politica di contatto e un reale risparmio in bolletta di almeno 1/3 sulla materia energia rispetto ai principali competitor.

Da settembre, poi, è iniziata l’avventura della NeoFuel, la divisione della NeoGas dei carburanti, al momento operativa a Morra De Sanctis, che a breve sarà presente anche nel capoluogo irpino con una stazione di servizio dedicata. E presto verrà attivato dall’azienda anche un servizio di colonnine per la ricarica delle auto elettriche, ulteriore dimostrazione dell’attenzione tenuta nei riguardi dell’ambiente e delle sue problematiche, oltre al già attivo servizio di consulenza in materia di efficientamento energetico, dedicato ad imprese e liberi professionisti.

NeoGas e NeoFuel ce la mettono tutta, insomma, per essere sempre vicini ai loro clienti: a casa o in auto, energia e risparmio saranno a portata di mano, e di tutti.

Quarantotto pagine, patinate e a colori. Un sito agile ed intuitivo. Free-press bimestrale e giornale online, per un'Irpinia come non l’avete mai vista. Che siate irpini, oppure no